Stampa:
Data: 10/02/2024
Testata Giornalistica:
IL CENTRO
    IL CENTRO

Marelli, premi di risultato contestati I sindacati: «Chiarire valore e modalità con cui vengono forniti gli indicatori»

SULMONA Le organizzazioni sindacali bocciano il premio di risultato e chiedono un incontro urgente ai vertici di Magneti Marelli. Con una nota a firma delle rsu Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil e Uglm è stato alzato un cartellino rosso nei confronti dei premi che saranno erogati già dalle prossime settimane ai 650 dipendenti dell'azienda che produce componentistica per l'automotive. Il premio, infatti, verrà erogato seguendo degli indicatori che per le organizzazioni sindacali non sono consoni. Per questo è stato chiesto un confronto urgente volto a far chiarezza su diversi fattori e sul futuro del sito. «Il premio del 4,5% consiste nell'erogazione di un importo di 1.165,92 euro per le fasce D-C-C3 e di 1.639,54 euro per le fasce B-A-A1 da tassare al 5%», hanno spiegato i rappresentanti sindacali di stabilimento, «il valore viene fuori dall'applicazione di più indici di produttività, redditività ed efficienza». Proprio per questo le rsu di stabilimento hanno contestato «il valore e le modalità con cui vengono forniti gli indicatori del premio» e chiesto subito «di analizzare questi dati ogni tre mesi così da non avere più brutte sorprese in futuro». Nella richiesta indirizzata ai vertici di Magneti Marelli, inoltre, viene contestata anche l'organizzazione dei turni di lavoro che cozza con le commesse gestite finora. Lo stabilimento di Sulmona, infatti, ha revocato a settembre i contratti di solidarietà che dovevano essere in vigore fino a dicembre scorso per gestire la maxi commessa arrivata da Stellantis Europe di Atessa (ex Sevel) per produrre i Ducato. «Un'azienda che ha tolto il contratto di solidarietà, ha assunto quattordici interinali e sei trasfertisti da Melfi», hanno concluso i referenti delle organizzazioni sindacali, «ha fatto straordinario e continua a farlo, ha in essere i 18 e i 20 turni, non riesca ad ottenere un premio che equivalga allo sforzo sostenuto dalle lavoratrici e dai lavoratori di Sulmona. Nell'incontro di fine anno, il direttore ha detto di ritenersi soddisfatto, ma evidentemente la sua soddisfazione non combacia con la nostra».

www.cgilabruzzomolise.it ~ organizzazione@cgilabruzzomolise.it


CGIL Abruzzo Molise

Via B. Croce, 108
65126 Pescara
085.45431

Area Riservata

- Cgil Regionale Abruzzo Molise